Viale Jonio, 188 | Montesacro | Roma | Tel. 06 871 951 59 | N.Verde 800 018 762 | Cell. 320 69 75 613

Ghirlanda Funebre: tutta la forza e il significato dei fiori

agenzia funebre buccinnà

IN CASO DI BISOGNO

CHIAMA A QUALSIASI ORA

Siamo disponibili 24h su 24

La nostra missione è aiutarti ad affrontare la perdita di un tuo caro, offrendoti una risposta professionale, ma allo stesso tempo umana e discreta per darti la possibilità di onorare la sua memoria nel modo più appropriato possibile.

Massimiliano Buccinnà

Cos’è una ghirlanda funebre?

Tra i tanti significati che hanno i fiori, figurano anche alcuni legati alle condoglianze. A prescindere dal tipo di rito che si intende celebrare per salutare una persona scomparsa (sia esso laico o religioso), i fiori assumono dunque un significato molto concreto.

I fiori infatti, sono un modo di dimostrare vicinanza ai familiari più stretti in un momento ovviamente molto difficile. Le combinazioni floreali possono essere costituite del classico mazzo di fiori o dalla ghirlanda funebre.

Questa è un’alternativa, costituita da una sorta di cuscino posizionato sul feretro nel momento in cui lo stesso viene portato in chiesa e, lì rimane, fin quando lo stesso non viene portato nel cimitero. Solitamente, a fiori e foglie, sono abbinate anche nastri e scritte di cordoglio.

Ghirlanda funebre: perché questa scelta?

Scegliere questo tipo di simbologia per omaggiare una persona scomparsa e la sua famiglia è un’usanza particolarmente diffusa. Ma come va effettuata?

In tal senso, risulta particolarmente importante conoscere quali fossero le preferenze del defunto. Nel caso questa opzione fosse di suo gradimento poi, va tenuto conto di un fattore importante come il colore. Al di là del tipo di fiore infatti, vi sono alcuni significati legati ai vari abbinamenti cromatici possibili.

Per esempio, in molte ghirlande funebri vengono utilizzati fiori di colore bianco e altri di colore blu: nel primo caso, il significato cromatico è un richiamo al conforto, nel secondo si tratta di stima per il defunto.

Fiori e colori

Come già accennato, le composizioni floreali prevedono delle scelte ben definite. Nonostante il fiore da cimitero più classico sia il crisantemo, non mancano altre soluzioni piuttosto adatte e un pizzico più originali.

Per esempio, margherite (bianche o gialle), garofani bianchi, ma anche rose rosse, possono essere delle soluzioni particolarmente apprezzabili. Anche gigli, calle e gladioli sono talvolta utilizzati, soprattutto se il defunto era particolarmente giovane. Generalmente se la persona scomparsa è donna, solitamente vi è la presenza del colore rosa, mentre per gli uomini vi è una maggiore presenza di giallo.

Va infine considerata la presenza massiccia delle verde, una costante visti rami e foglie che costituiscono la struttura della ghirlanda funebre. Questo particolare colore è tradizionalmente legato alla speranza e, più nello specifico, nella cultura cristiana è legata alla resurrezione.

La scritta

Fiori e colori sono ovviamente importanti, ma non va dimenticata come anche la scritta sia una parte integrante di una ghirlanda.

L’usanza prevede solitamente la presenza di nastri con i nomi di chi ha commissionato la ghirlanda funebre o comunque delle parole che identifichino chiaramente quale gruppo (di lavoro, amici o altro) sia stato coinvolto. In altri casi invece, il nastro include delle vere e proprie frasi di cordoglio più complesse.

Ghirlande Funebri

0.00
4.8

Professionalità

4.9/5

Competenza

4.8/5

Puntualità

4.8/5

Offerta Funerale Completo

Tutto compreso a un prezzo eccezionale

Pagine